la natura preziosa

Green Path

Acqua e Terra

PROTOCOLLO DI SOSTENIBILITà

Nika Green Path

Nika Island Resort ha creato un proprio protocollo di sostenibilità ambientale chiamato Nika Green Path e ha intrapreso progetti concreti che prevedono un’attenta ricerca del minimo impatto in ogni reparto.
Iniziamo sensibilizzando i nostri ospiti attraverso un percorso guidato che, dalla visita al museo come punto di partenza, prosegue nel retro del resort, durante il quale mostriamo tutto ciò che ogni giorno viene messo in campo per una gestione alberghiera sostenibile.
Vi segnaliamo, attraverso un piccolo “vademecum” che abbiamo in camera, 10 semplici buone abitudini da tenere sia nel resort che nella vita di tutti i giorni, che vanno dallo spegnere i condizionatori quando si esce dalla camera, al cambiare gli asciugamani richiesta di limitare il consumo di acqua e la dispersione di detergenti nell’ambiente. Mostriamo loro alcuni esempi virtuosi fornendo flaconi in ceramica con shampoo e lozioni per il corpo, evitando così prodotti da toilette in plastica.
Siamo ambasciatori dell’associazione Plastic Free Ngo, attiva in Italia con più di 1.000 contatti e 250.000 volontari; abbiamo eliminato dai nostri buffet decine di migliaia di contenitori monodose in plastica, sostituendoli con contenitori in vetro; ci occupiamo della pulizia delle isole deserte e dei fondali marini. La plastica raccolta viene poi riciclata da Parley for the Oceans – con cui collaboriamo – che la consegna per il ritrattamento a grandi aziende di scarpe sportive. Abbiamo installato un sistema per l’autoproduzione di acqua potabile che permette, attraverso l’utilizzo di bottiglie di vetro, di eliminare ogni anno dalle 70.000 alle 150.000 bottiglie di plastica.

Nel nostro orto, fin dall’inizio, abbiamo dedicato grandi vasche per la produzione di ortaggi a km 0, sia in coltivazione tradizionale che in acquaponica, tecnologia quest’ultima che consente un enorme risparmio di acqua dolce. Il nostro orto produce ogni giorno circa 20 kg di insalata e verdure fresche, incarnando la nostra filosofia “dalla fattoria alla tavola” che promuove non solo la sostenibilità ma anche la salute e il benessere dei nostri ospiti. Acquistiamo anche verdure locali e pesce da pescatori locali per sostenere l’economia locale.

La disinfestazione quotidiana, che contribuisce a liberare l’ambiente dalle zanzare e dagli insetti fastidiosi per l’uomo, non si effettua più irrorando la vegetazione con prodotti chimici, ma attraverso vere e proprie trappole per zanzare ed efficaci prodotti completamente naturali. Allo stesso modo, per la pulizia delle camere utilizziamo prodotti ecologici e biodegradabili al 98%.

La gestione dei rifiuti è una delle sfide più grandi alle Maldive e le strutture per la raccolta, la separazione e il riciclaggio dei materiali sono ancora molto limitate. Per questo disponiamo di un impianto di compostaggio per rifiuti organici che tratta 250 kg di rifiuto umido al giorno producendo circa 35/50 kg di compost, che viene mescolato al terreno e utilizzato per concimare le nostre piante e i nostri orti.

Abbiamo installato da tempo un frantumatore di vetro per il riciclaggio e un trita rifiuti del giardino.
Disponiamo di un impianto di depurazione biologica delle acque reflue che restituisce acqua adatta all’irrigazione e ai fanghi fertilizzanti, e abbiamo installato un inceneritore a doppia camera di ultima generazione per l’eliminazione dei fumi di scarico.

La nostra Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) è profondamente radicata nell’impegno verso la comunità. Offriamo orientamento professionale agli studenti locali, conduciamo regolarmente programmi di sensibilizzazione sulle risorse umane e promuoviamo il coinvolgimento della comunità locale.

Portiamo avanti iniziative di piantumazione di coralli e di monitoraggio e siamo custodi della barriera corallina più bella delle Maldive. I nostri sforzi per la conservazione dell’ambiente marino sono fondamentali; offriamo attività acquatiche eco-compatibili, applichiamo una politica di pesca catch-and-release, promuoviamo pratiche di snorkeling sicure e siamo proattivi nella propagazione dei coralli.

Fin dall’inizio dell’insediamento turistico è stata costantemente data un’interpretazione audace e schietta del contrasto tra la presenza turistica e la potente presenza della Natura.

La permanenza di una stessa famiglia, partecipe e osservatrice del luogo, produce un disegno che si manifesta nel tempo, al di là dell’azione individuale. Il laboratorio Nika apre le sue porte, così come il suo museo, alle esplorazioni future. Nascono collaborazioni tra biologi e architetti, designer e agronomi, ingegneri e artigiani. Nel caso del percorso green intrapreso qui a Nika, si tratta di non sacrificare la Natura a noi umani, ma di usare ogni mezzo per imparare, umanamente. Ciò si traduce in un percorso che intende abbracciare le isole vicine, educare le persone e rendere le comunità informate a partecipare, riflettere e celebrare nuove e vecchie buone pratiche.

Tutto perché il cambiamento non sia solo mente e investimento, ma cuore, mani e gambe, che parli di “come” fare e non solo di obiettivi inavvicinabili. Manteniamo un tasso di occupazione locale in conformità con le normative governative e offriamo opportunità di lavoro agli abitanti delle isole vicine. Teniamo all’uguaglianza di genere e diversità, offriamo pari opportunità a persone di ogni genere e razza. La nostra forza lavoro è diversificata e comprende dipendenti provenienti da tutto il mondo per assistere al meglio i nostri ospiti.

Close